aprile 2009 | Blog Megathai - K1, MMA, Boxe e Muay Thai a Bologna >

30 aprile 2009

[M-1 Challenge 2 full event] Turkey vs Germany (2009-03-28)

Leggi tutto...

Juan Urango



Il colombiano Juan Urango (21 vittorie, una sconfitta ed un pari) ha conquistato il titolo vacante IBF dei superleggeri dominando il camerunense di Montréal, Hermann Ngoudjo (17 vittorie e 3 sconfitte) ai punti in 12 rounds (118-108, 120-106, 116-110), nel Centre Bell di Montréal nel Québec.la svolta del match si è avuta nella terza ripresa quando Urango ha inviato Ngoudjo al tappeto due volte inoltre il camerunese ha terminato questo round con la mascella fratturata.La miglio ripresa del camerunese è stata la quinta nella quale ha messo in difficoltà Urango che però in seguito non gli ha concesso più spazi."Sono molto contento per la mia prestazione. Dopo la terza ripresa ho cercato di nascondere la mia sofferenza ed ho avuto molto cuore per arrivare al dodicesimo round. Mi è forse mancato qualcosa,la cercherò …ve lo prometto!” ha dichiarato Ngoudjo dopo il match. Urago aveva perso il titolo due anni fa con l’inglese Ricky Hatton. Sempre nei superleggeri il francese Ali Chebah (29 vittorie di cui 22 prima del limite ed una sconfitta) ha battuto il messicano Cesar Soriano (19 vittorie e 22 sconfitte) ai punti in 8 rounds (79-73, 78-72 e 78-72).Per tutto il match Chebah ha tenuto le mani basse cambiando continuamente guardia e portando colpi a volontà sull’avversario. Chebah ha però dovuto incassare alcuni colpi inutili. Nei pesi welters, il canadese , Antonin Decarie (21 vittorie) non dotato di grande pugno ha battuto largamente il veterano Dorin Spivey (35 vittorie e 5 sconfitte) ai punti in 12 rounds (119-105, 118-106 e 118-108).Era in palio il titolo NABO. Il re del Knockout il 20enne David Lemieux (13 vittorie) ha fatto 13! Il suo avversario Rogelio Sanchez (7 vittorie, 20 sconfitte e 4 pari) non si è presentato all’appello della quarta ripresa dopo aver subito il pesante bombardamento del canadese. L’alternativa olimpica USA , il superleggero Danny O’Connor (3 vittorie) ha dominato il confronto in 4 rounds con Greg Jimenez di Toronto. Dopo un sostenuto attacco al corpo subito nel secondo round,un guantone di O’Connor ha ceduto e sono stati necessari 5 minuti per sostituirlo!

Leggi tutto...

[M-1 Challenge 2 full event] Russia Legion vs World Team (2009-03-28)

Leggi tutto...

UFC in Australia nel 2010



L’UFC potrebbe organizzare il suo primo evento in Australia nel 2010, il presidente Dana White aveva già espresso la volontà di poter allestire il suo grande show nel 2008 ma successivamente non si e’fatto nulla, al momento invece si e’ resa disponibile l’Acer Arena a Sidney, struttura parte del parco olimpico che può accogliere fino a 21.000 persone, Dana White ha dichiarato di voler organizzare in Australia proprio nel corso dell’evento UFC 97: Redemption. Ottima politica economica da parte dell’UFC che sull’onda della globalizzazione continua ad esportare il suo modello in tutto il mondo con grande successo e fino ad ora senza alcun concorrente serio che gli riesca a tenere testa.

Leggi tutto...

29 aprile 2009

(Boxing) Felix Sturm vs. Koji Sato [2009-04-25]

Leggi tutto...

Gilbert Yvel vs Pedro Rizzo


Gilbert Yvel e Pedro Rizzo si daranno battaglia il 27 giugno nel corso dell’evento Prize Fight Promotions: Unarmed Combat, organizzato da Tom Atencio, presso Gulf Coast Coliseum in Biloxi, Miss, nella stessa card ci sfideranno anche Bobby Lashley e Bob Sapp, tra gli altri parteciperanno anche Chris Horodecki e Din Thomas. Il match tra Yvel e Rizzo si preannuncia molto interessante, infatti entrambi sono ottimi striker, entrambi sono specialisti nella muay thai ed entrambi sono stati sconfitti da Josh Barnett nel loro ultimo incontro, sono certo che garantiranno un ottimo spettacolo, nessuno dei due ama lottare al suolo, preferiscono lo scambio in piedi, tra i due Rizzo a parer mio e’ superiore nella boxe, mentre Yvel e’ più forte nella corta distanza nelle tecniche di ginocchia di muay thai.

Leggi tutto...

28 aprile 2009

“Shogun” vuole il rematch con Forrest Griffin


Mauricio “Shogun” Rua dopo aver vinto per KO al primo round ai danni di Chuck Liddel nell’evento UFC 97: Redemption ha dichiarato alla rivista Tatame di volere la rivincita con Forrest Griffin. Il brasiliano rilancia dicendo di allenarsi duramente, di essere molto motivato e di voler dimostrare il suo valore al pubblico americano, oltre a questo pensa che Griffin sia un ottimo atleta. Lo staff dell’UFC nella persona del matchmaker Joe Silva sta già lavorando per rendere possibile questo grande incontro.

Leggi tutto...

Ricardo Silva



Nessuna medaglia, ma una grande conferma per Ricardo Silva dal Torneo internazionale di Parigi. Il peso leggero svizzero, passato per sorteggio il quarto di finale per mancata presentazione dell’avversario canadese David Saint Pierre, in semifinale si è visto opposto ad Hassan Amzile, già due volte semifinalista ai campionati francesi e secondo nella coppa di Francia 2008. Un pugile molto alto (185 cm) per la categoria al massimo dei 64 Kg. “Il match è stato impostato sulla tattica e la mobilità da entrambi i contendenti – spiega l’allenatore Federico Beresini - vista la sua altezza, il francese è rimasto più attendista, portando colpi di rimessa, ma, spesso, si è trovato in difficoltà per la grande vivacità e i colpi singoli e precisi del nostro pugile. Silva ha dovuto, così, anticipare le proprie azioni, uscendo sempre con la guardia alta per evitare le repliche dell’avversario”. “L'incontro è stato sostanzialmente equilibrato - continua Beresini - Ricardino ha chiuso le prime tre riprese sempre in vantaggio di un punto, tranne l’ultima, che è andata a favore di Hassan Amzile, il quale, anche grazie al suo maggior allungo, è riuscito a recuperare lo svantaggio dopo un disperato forcing. Il risultato finale ha dato esito di parità 5-5, specchio della buona espressione di entrambi gli atleti”. Per selezionare il pugile che avrebbe passato il turno, si è passati al controllo di altri parametri di punteggio, a loro volta in perfetta parità. Dopo un consulto della giuria, la vittoria è stata “regalata” al francese, che in seguito avrebbe vinto il torneo. Su 66 incontri disputati è la seconda volta che Silva perde un incontro dopo sorteggio. Per il ticinese è la prima sconfitta dopo undici vittorie consecutive. “Indipendentemente dall’esito negativo del confronto - conclude l’allenatore - Ricardino sta diventando una realtà nel mondo del pugilato anche fuori dai confini elvetici, sotto tutti i punti di vista. In pochi mesi da dilettante ha confermato quanto di buono ha fatto negli juniori, arrivando a competere a pari livello con ragazzi che vivono la boxe come professionisti”. Il prossimo impegno di Silva si svolgerà il 18 aprile, dove affronterà un avversario ungherese.

Leggi tutto...

27 aprile 2009

“Rampage” combatterà per il titolo ad agosto o settembre


Quinton “Rampage” Jackson, ex campione dei pesi massimi leggeri dell’UFC, avrà la possibilità di reclamare il suo titolo ad agosto o settembre, infatti affronterà il vincitore che uscirà dalla sfida tra Rashad Evans e Lyoto Machida, probabilmente all’UFC 102 il 29 agosto a Portland, Oregon, oppure all’UFC 103 il 26 settembre in UK.

Leggi tutto...

Mina Morano



Intanto Mina Morano la pluricampionessa Italiana di Boxe, titolare della squadra azzurra, che ha come obiettivo le Olimpiadi di Londra 2012 dopo che la Boxe Femminile è entrata ufficialmente nel programma Olimpico ha ricevuto l’ambito riconoscimento del CONI della Medaglia di Bronzo al Valore Atletico. Un riconoscimento che la motiva ancora di più nell’applicarsi negli allenamenti dopo che, la ragazza della Boxe Vesuviana, è ferma dalle competizioni da circa tre mesi per un intervento alla spalla in via di guarigione.

Leggi tutto...

26 aprile 2009

RISULTATI III° TAPPA DEI CAMPIONATI ITALIANI MMA ITALY DI SUBMISSION E MMA LIGHT



La splendida cornice del Palasport di Biella ha ospitato la terza delle quattro tappe del campionato italiano di MMA Light e Submission promosso da MMA Italy. L’evento si è tenuto come sempre in collaborazione con la WFC Italia.
Come sempre l'evento era aperto ai tesserati di qualunque federazione, ente o scuola.
Venendo ai risultati della giornata, si conferma il dominio della Gracie Barra Caveirinha Italia, club campione in carica, che allunga in classifica generale conquistando per 122 punti e salendo a quota 280 in classifica generale, davanti ad una staccatissima Sakura Verona a 108 punti (ma va detto che gli scaligeri hanno gareggiato in quest'ultima tappa con soli 3 atleti, conquistando però tra MMA e Submission ben 3 primi e 2 secondi posti).
E se in vista della quarta e ultima tappa i giochi sembrano fatti per il titolo assoluto a squadre, non altrettanto si può dire per molte categorie individuali e per la speciale classifica che premia l'atleta che riesce accumulare più punti nel corso delle quattro tappe tra MMA e Submission. Qui infatti i giochi sono apertissimi. In testa troviamo camparsi della Sakura a pari merito con Massarenti della GB a quota 34, incalzati da Orso dell'Arena Montecchio e Rossetto (ancora della Sakura a 30). Li seguono a 26 punti Candellone della Sacchetto Academy e Ostano della GB il quale però ha conquistato tutti e 26 i suoi punti proprio nell'ultima tappa, con 2 primi ed un secondo posto. Un exploit che, se ripetuto, nella tappa finale, gli potrebbe valere il riconoscimento assoluto. Per smentire i detrattori delle gare light va ricordato che Ostano ha già al suo attivo due match di MMA a contatto pieno entrambi vinti e non è il primo atleta a cimentarsi nel contatto leggero pur combattendo nelle MMA “full”.
Tutti i risultati e le classifiche della terza tappa sono disponibili a questo link: http://www.mma-italy.com/index.php?file=Download&op=description&dl_id=21 Qui invece le classifiche generali: http://www.mma-italy.com/index.php?file=Download&op=description&dl_id=20 e qui la galleria fotografica: http://www.mma-italy.com/index.php?file=Gallery&op=categorie&cat=17
La quarta e ultima tappa di questa quarta edizione del campionato italiano di MMA Light e Submission targato MMA Italy si terrà sabato 30 maggio al Palasport di Pieve Emanuele (MI) in Via Viquarterio 1.
Gustatevi intanto gli Highlights delle prime tre tappe: http://www.youtube.com/watch?v=fOWTGEO9eOg

Leggi tutto...

GOLDEN LEAGUE ATTO IV, MMA E SAVATE PROTAGONISTE




Nell'ormai consueta cornice del Palasport di Via Lago Figoi 10 a Genova si è svolta la quarta tappa della Golden League 2008-2009, il circuito di sport da ring promosso dal pluricampione mondiale Marco Costaguta.
14 i match disputatisi, tra i quali spiccavano 2 sfide di MMA e ben 6 titoli italiani di Savate.
Non si è disputato all'ultimo momento, per problemi incorsi allo sfidante francese, il match di MMA pesi massimi tra il genovese Christian Leoni ed il transalpino Nicolas Bencarlì. Coinvolgente invece l'altra sfida di arti marziali miste in scaletta. Danyel Piò (Kumpoldam Academy – Gracie Barra Chiavari) ha finalizzato con un “mata leao” a 3'50'' del primo round il sanremese Micael Timpani (Team Indomita) in un combattimento che ha visto entrambi gli atleti affrontarsi a viso aperto con grande aggressività unita ad una tecnica pregevole.
Molto alto anche il livello dei match di savate che hanno strappato convinti applausi anche a chi non è cultore di questa disciplina che a Genova vanta una tradizione plurisecolare.
Il prossimo appuntamento con la Golden League, quinto e ultimo di questa stagione, sarà sabato 13 giugno, sempre al Palasport di Via Lago Figoi 10 a Genova.
Il programma della serata è già in fase di ultimazione e sarà reso noto a breve.
Per maggiori informazioni http://www.kombatfestival.it o www.mma-italy.com

Leggi tutto...

24 Aprile 2009

Armen Petrosyan vince per ko alla prima ripresa contro Mauro Serra per il titolo italiano MTA di Muay Thai!! clicca sull'immagine per il video dell'incontro!



Leggi tutto...

Ichitaro Ishii



campione giapponese dei pesi leggeri Ichitaro Ishii (21 vittorie, 2 sconfitte ed un pari) ha eluso la potenza del filippino Randy Suico (28 vittorie di cui 24 prima del limite, 4 sconfitte ed un pari) battendolo con decisione controversa ai punti in dodici rounds (115-113, 117-110 e113-114) in un match disputatosi a Tokyo. Nel sesto round Suico aveva alla sua mercede il giapponese ma non ne ha saputo approfittare e questi lo ha battuto usando un’intelligente tattica…scappare! Perplessità ha suscitato nel clan del filippino il verdetto perché Suico aveva vinto anche le due ultime riprese. Fresco reduce dalla sconfitta subita da Andres Kotelnik per il titolo WBA, il superleggero giapponese Norio Kimura (35 vittorie, 6 sconfitte e 2 pari) ha conquistato la corona nazionale battendo per kot al quarto round il connazionale Akihito Nishio (13 vitttorie, 4 sconfitte e 2 pari. Il mancino campione ha battuto il più alto rivale facendlo sanguinare e costringendo l’arbitro a sospendere il match per evitare ulteriori punizioni al frastornato Nishio.

Leggi tutto...

25 aprile 2009

Gianfranco Savino

iamo cercando atleti per un galà di match a contatto pieno che il Comitato napoletano dello CSEN organizzerà nella prima metà di giugno. Nell'ambito di un'intera giornata dedicata agli sport da combattimento, con tornei ed esibizioni, abbiamo intenzione di proporre una serie di incontri delle seguenti disicpline: FULL CONTACT - K1 STYLE - MMA (FREE FIGHT) - SUBMISSION WRESTLING. I match delle specialità di kickboxing avranno tutti la durata di 3 riprese da 2 minuti; i match di MMA e di SUBMISSION consisteranno invece in 1 round unico di 5 minuti. Stiamo cercando atleti di buona esperienza e capacità tecnica. Tutti i club e i coach interessati sono pregati di sottoporre le candidature dei propri atleti, specificandone dati anagrafici, peso effettivo (con una tolleranza massima di +/- 1 kg), livello tecnico e curriculum degli incontri sostenuti, inviando una email all'indirizzo: artimarziali_napoli_csen@ymail..com.
Non saranno prese in considerazioni candidature prive dei dati richiesti.
Per maggiori informazioni contattare Gianfranco Savino al 3385006251.
Grazie per l'attenzione.

Leggi tutto...

Bobby Lashley affronterà Bob Sapp


Bobby Lashley ex stella della WWE affronterà Bob Sapp nel nuovo evento Prize Fight Promotions il 27 giugno presso il Mississippi Coast Coliseaum a Biloxi, Mississippi. Lashley ha vinto i suoi primi due incontri: il primo via TKO appena dopo 41 secondi dall’inizio del primo round, mentre il secondo ai punti ai danni di Jason Guida dominando tutte le riprese, ricordo che il nostro “Tartufone” ha un passato da liberista, infatti e’ stato due volte campione del National Association of Intercollegiate Athletics (NAIA), campione del mondo militare e si allena presso l’American Top Team.Il mastodontico Bob Sapp invece dopo aver giocato nella NFL ha debuttato nel pro-wrestling giapponese, successivamente ha combattuto nel K-1 con risultati altalenanti(ricordo che ha battuto 2 volte Ernesto Hoost) e nel Pride Fc., nel suo ultimo match ha vinto contro il lottatore mascherato Akihito Tanaka. A questo punto oltre ad evidenziare il grande evento organizzato dalla nuova federazione Prize Fight Promotions, vorrei fare il mio pronostico: penso che vincerà ai punti Bobby Lashley.

Leggi tutto...

24 aprile 2009

DIrette del week Buona visione!

www.megathai.it/live.asp


Apr. 25th @ 3:00am Inside MMA
Apr. 26th @ 3:00am Bellator Fighting Championships 4
Apr. 27th @ 3:30am Bully Beatdown, Ep#

Leggi tutto...

Deadliest Warrior - s1e2 - Viking vs. Samurai

Leggi tutto...

Ultimate Fighter 9 Episode #4

Leggi tutto...

K-1 Max 16 (Korean) [2009-04-21] Full Event

Leggi tutto...

Ultimate Kombat League UKL


Ultimate Kombat League UKL
1° May 2009 in Rimini (Italy)
at 105 Stadium h.20.30

In questo evento avranno luogo le finale del torneo di Vale Tudo classe B No Pain No Gain,
1 prestige fight di shoot cat.pesi massimi ed infine
4 interessantissimi incontri INTERNAZIONALI di MMA classe A..

Ecco il matchmaking del gala’ interamente dedicato al vale Tudo

1° Finale Vale tudo classe B torneo No Pain No Gain cat. -70 kg 2’ x 4
1. Efrem D’ Orazio - Ciolli Fabio

2° Finale Vale tudo classe B torneo No Pain No Gain cat. -77 kg 2’ x 4
2. Luca Ronchetti - Matteo D’Andrea

3° Prestige Fight di SHOOT FIGHTING cat. pesi massini 2’ x 3
3. Leardini - Riccardo Nosiglia

3° Finale Vale tudo classe B torneo No Pain No Gain cat. -84 kg 2’ x 4
4. Paolo Corrias - Sergey Popa

4° Finale Vale tudo classe B torneo No Pain No Gain cat. - 93 kg 2’ x 4
5. Antonio Solines - Fabrizio Nosei

-INTERNATIONAL MMA – VALE TUDO CLASSE A-

1° Match internazionale di MMA classe A cat. – 70 kg 2’ x 5
6. Andrei Almeida - Danial Sharifi –the prince of persia-

2° Match internazionale di MMA classe A cat. – 93 kg 2’ x 5
7. Olutobi Deji - Alfredo Achilli

3° Match internazionale di MMA classe A cat. – 86 kg 2’ x 5
8. Berrie Bunthof - Aramis Alberti – The pitbull-

4° Match internazionale di MMA classe A cat. -78 kg 2’ x 5
9. Iwan Pang - Fabricio Nascimento

biglietti tribuna € 15,00
biglietti bordo ring € 20,00

Leggi tutto...

23 aprile 2009

UKL NEWS: IL RITORNO DI NASCIMENTO‏


Fabricio Nascimento torna sul ring dopo diversi mesi di inattivita’.

Il primo maggio all’UKL affronter’ l’Olandese Ronld Iwan Pang 4-2-0 forte striker con molti match nei circuiti giapponesi gia’ battuto dal nostro Marco Santi.

Secondo me: Nascimento e’ un “dotato naturale”, gran fisico, “duro”, talentuoso. Fino all’anno scorso era considerato uno dei migliori “europei” con un record incredibile e tantissimi match, vinti quasi sempre in pochi secondi.

Ora non puo’ fallire , sportivamente parlando un’annata storta puo’ capitare ma Fabricio e’ ancora giovane eper lui potrebbero davvero aprirsi i palcoscenici “che contano”

Leggi tutto...

Gala'

Leggi tutto...

22 aprile 2009

Vitaly Rusal



A Zaporizhya, Ukraine, il massimo leggero Vitaly Rusal (22 vittorie) ha difeso vittoriosamente il titolo IBO intercontinental battendo ai punti in 12 rounds Jozsef Nagy (20 vittorie e 3 sconfitte). Rusal è stato più veloce dell’avversario all’inizio di ogni round portando combinazioni al corpo ed al capo. Nagy invece ha ottenuto qualche successo combattendo di rimessa ma Rusal è stato più preciso ed attivo ed è riuscito a dominare il magiaro sulla lunga distanza. Nagy ha anche fatto vedere di avere una buona mascella incassando numerosi colpi, ma senza andare giù! Alla fine i tre giudici hanno emesso un verdetto unanime in favour di Rusal : 119-109, 118-111, 118-110. As had already been reported by Fightnews, Il campione WBA regular champion Yuri Nuzhnenko (28 vittorie ed un pari) ha battuto con verdetto unanime ai punti in 10 rounds l’uzbekoIkbal Kurbanov (8 vittorie e 3 sconfitte) in un match senza titolo in palio. Nuzhenko ha iniziato il match portando jabs a ripretione e ganci sinistri che lo hanno fatto avvantaggiare nel punteggio. L’uzbeko ha cercato d’impegnare il campione che si è anche ferito nel secondo round, ma la classe di Nuzhenko si tagliava con il coltello e per Kurbanov non c’era nulla da fare. Nei superwelters, Dmitry Nikulin (16 vittorie) ha riportato un’altra vittoria con il georgiano Alexander Benidze (10 vittorie, 9 sconfitte ed un pari) , questa volta battendolo ai punti in 8 rounds.

Leggi tutto...

Atencio non vuole scontrarsi con l’UFC


Il vice-presidente di Affliction Tom Atencio ha dichiarato lunedi’ a MMA JUNKIE che il prossimo evento della sua organizzazione non si disputerà l’11 giugno lo stesso giorno dell’UFC 100, storico evento per le mixed martial arts, dal canto suo Dana White sta allestendo una card straordinaria. Atencio ha continuato dichiarando che al momento si sta consultando con i suoi partners della federazione M-1 per preparare una grande card, in ogni caso dopo i due eventi organizzati Affliction non e’ riuscita a dar seguito a tutto quello fatto di buono in precedenza, sicuramente era dai tempi del Pride Fc che non si vedevano della fight card del genere, ma il modo irrazionale con cui sono state elargite le borse agli atleti hanno portato la federazione sull’orlo del fallimento.

Leggi tutto...

21 aprile 2009



[K-1 MAX FINAL16] Giorgio Petrosyan vs Dzhabar Askerov (2009-04-21)




AVVENTURA ALLA CORTE DEL SOL LEVANTE.



" Ho aspettato molto per venire qui … ho combattuto e vinto in tutta Europa… non sono venuto qui come turista .. in Europa mi chiamano il Dottore … Askerov è la malattia e io sono la cura !” .



Un Giorgio Petrosyan trasformato in un vero show man l'uomo che si presenta questa mattina alla conferenza stampa di presentazione del k 1 world max 2009. La ragione e' semplice dopo aver assistito nei giorni precedenti alla sessione fotografica (vedi sito k 1) dove indomiti guerrieri si presentavano alle interviste vestiti da manga (con parrucca e vestito da scolaretta.) o da uomo preistorico ...



Giorgio capiva di essere arrivato in una dimensione dove ci sono i più forti e meglio pagati atleti al mondo ma dove lo show business impera. Per cui ecco la trasformazione e l ' eccitazione dei giornalisti conferma la validità della messinscena anche se la traduzione della frase di Giorgio non e' stata proprio fedelissima venendo fuori più o meno così: " ....Askerov è malato ma io lo guarirò '...." comunque sia il dado ora e' tratto mentre vi scrivo gli atleti stanno dormendo per il diverso fuso orario...meno sette ore.



Per cui quando Giorgio combatterà alle ore 18 di domani in Italia saranno le ore 11.



Voi avrete i risultati in real time prima di chiunque altro....in Europa... perché abbiamo notato che la velocità dei colleghi a dare news lascia un po’ a desiderare.



Intanto vi segnalo alcuni match veramente interessanti quale quello tra Chaid e Nicky Holtzen, o tra Krauss e Nagashima (il manga...)o Kyshenko e Lima,o tra Buakaw e il brasiliano Dida per terminare con Souwer e il conterraneo vincitore del k 1 Nederlands Leroy Kaestner con all’ angolo Peter Aerts.... insomma un gala d'inferno con i cui atleti in Italia faremmo non uno ma almeno sei gala stile OKTAGON... a domani minuto per minuto i risultati e nel pomeriggio la cronaca.



Sayonara.

Leggi tutto...

K-1 Max: (fight 5)

>

Leggi tutto...

K-1 Max: (fight 2)


Leggi tutto...

k1 max 1 mach

>

Leggi tutto...

Zsolt “Firebird” Erdei



Sul ring della Borderlandhalle di Magdeburgo Zsolt “Firebird” Erdei (30 vittorie) non ha messo in palio il suo titolo WBO dei mediomassimi al cospetto di Yuri Barashian (25 vittorie e 5 sconfitte) perché questi non è riuscito a rientrare nei limiti di peso.Ma il match si è comunque disputato ed ha visto l’ ungherese vincere con una decisione unanime (116-111,116-111 e 117-110), che non rende l’idea di quanto sia stato combattuto il match. L’aggressività dell’ucraino e la pesantezza dei suoi colpi hanno reso la contesa intensa. Ma il grande orgoglio ed il cuore dell’ucraino non hanno potuto sopraffare la netta superiorità tecnica e la velocità d’esecuzione del magiaro.Barashian si è fatto vedere in particolare sul finire del 4° round, quando ha portato un paio di potenti ganci sinistri e nella ripresa successiva, quando ha premuto violentemente sull’acceleratore. Dalla metà dell’incontro, Erdei ha aggiunto al suo jab sinistro anche l’arma ideale per controllare le iniziative dei mancini: il diretto destro.L’ucraino ha forzato la mano al 7° tempo, ma al suo momentaneo successo ha fatto riscontro il ritorno del campione.Sempre comunque capace di colpire con più frequenza, “Firebird” ha caricato i fendenti in questa fase, ottenendo buoni risultati.Entrambi hanno terminato il confronto stremati, ma l’intelligenza pugilistica di Erdei gli ha sempre permesso di mettere quei colpi in più utili per fare punteggio.Nel nono round l’ucraino ha subito anche un richiamo per colpo basso! Come era nelle aspettative della vigilia, la sfida di ieri sera alla Borderlandhalle di Magdeburgo fra il campione WBO dei supermedi Denis Inkin (34 vittorie ed una sconfitta) e Karoly “Hitter” Balzsay (20 vittorie) si è svolta come una partita di scacchi fra due pugili tecnicamente pregevolissimi ed in possesso di un acume tattico fuori dal comune.Forse lo spettacolo non è stato sempre di quelli che fanno vibrare i cuori, ma tra le sedici corde si sono visti due atleti in possesso di ottimi fondamentali che si sono impegnati allo stremo per evitare ogni errore del quale avrebbe potuto approfittare l’avversario.I due che sono compagni di scuderia alla Universum, hanno dato vita ad una battaglia di nervi, con l’attenzione sempre concentrata sulle mosse dell’altro.Eppure i protagonisti non hanno lesinato energie rimanendo a guardarsi, ma si sono affrontati a centro ring, con il detentore che ha quasi sempre tenuto in mano le redini dell’iniziativa, ottimamente contrato però dallo sfidante.Ne è sortito un confronto d’alto livello fra fighters che meritano davvero di essere ai vertici della categoria .L’ha spuntata per decisione unanime (115-113,116-112, 116-112) Balzsay, in virtù di una maggiore visibilità dei colpi, dovuta soprattutto alla rapidità ed allo scatto che ha saputo imprimere ad i suoi fendenti che sorprendevano il pur difensivamente corazzato Inkin. Il 28enne Dimitri Sartison (24 vittorie ed una sconfitta) già challenger WBA dei supermedi, ha battuto ai punti in otto tempi Vasily Andriyanov (7 vittorie e 18 sconfitte) , modesto pugile russo, in un match senza storia. Il campione WBC dei supermedi, Robert Stieglitz (34 vittorie e 2 scpnfitte), ha messo knockout in quattro round il 29enne collaudatore estone Dimitry Protkunas.Il 23enne promettente mediomassimo russo Igor Michakin ha portato a sette le sue vittorie, superando per ko al quarto assalto il connazionale Sergey Beloshapkin. Nei pesi mosca, Pal Bedak (una vittoria) ha battuto il rumeno Laurent Ucristinel Balmau per kot al terzo round.

Leggi tutto...

Fabricio Werdum entra nel roster di Strikeforce


Fabricio Werdum e’ stato messo sotto contratto da Strikeforce, lo conferma il manager Scott Coker, il brasiliano e’ uno dei migliori pesi massimi al mondo nelle mixed martial arts, ha combattuto sia per l’UFC che per il PRIDE FC., ma nel suo ultimo incontro ha rimediato una brutta sconfitta per mano di Junior dos Santos via TKO all’evento UFC 90: Silva vs Cote. Werdum a causa della disfatta con il suo connazionale e’ stato tagliato dal roster UFC nonostante sia stato per molto tempo uno dei possibili contendenti al titolo e abbia conseguito delle vittorie nette schiaccianti con atleti del calibro di: Gabriel Gonzaga, Brandon Vera. Al momento Werdum e’ concentrato sui suoi prossimi obiettivi, infatti ha assistito all’evento Strikeforce: Shamrock vs Diaz e nella conferenza stampa successiva agli incontri, ha dichiarato di voler affrontare per il titolo il campione dei pesi passimi Alistair Overeem(da lui sconfitto ai tempi del Pride FC.).

Leggi tutto...

il k1 su megathai

il k1 su megathai sarà trasmesso in differita di un ora ...spettacolo inzia salvo sorprese ore 13.00

Leggi tutto...

20 aprile 2009

UFC 97: (4) Mauricio Rua vs. Chuck Liddell


Leggi tutto...

Risultati UFC 97


Anderson Silva batte Thales Leites per Unanimous Decision
Sam Stout batte Matt Wiman per Unanimous Decision
Mauricio “Shogun” Rua batte Chuck Liddell per TKO (Strikes) a 4:28, R1
Krzysztof Soszynski batte Brian Stann per Submission (Kimura) a 3:53, R1
Cheick Kongo batte Antoni Hardonk per TKO (Strikes) a 2:29, R2
Luiz Cane batte Steve Cantwell per Unanimous Decision
Denis Kang batte Xavier Fouka-Pokum per Unanimous Decision
Nate Quarry batte Jason MacDonald per TKO (Strikes) a 2:27, R1
Ed Herman batte David Loiseau per Unanimous Decision
Mark Bocek batte David Bielkheden per Submission (Rear Naked Choke) a 4:57, R1
T.J. Grant batte Ryo Chonan per Split Decision
Eliot Marshall batte Vinny Magalhaes per Unanimous Decision

Leggi tutto...

Kreshnik “The Eagle”



Due titoli WBF in palio a Washington D.C. nella Howard University’s Burr Gymnasium.Match clou quello tra l’albanese campione dei pesi medi Kreshnik “The Eagle” Qato (18 vittorie e 6 sconfitte) che ha ingaggiato un duro testa a testa con lo sfidante David “The Weezil” Estrada (12 vittorie ed 11 sconfitte) di Chicago. Presenti molti tifosi albanesi che hanno festeggiato il loro compatriota alla sua prima apparizione negli USA. Qato ha risolto,il match nel sesto round quando ha investito Estrada con una scarica di colpi che l’ha fatto sanguinare dal naso e ferito ad un occhio. A questo punto, mentre l’angolo di Estrada stava per lanciare l’asciugamano, l’arbitro li ha preceduti chiudendo il match! Nei pesi massimi Horace “The Reason” Grant (14 vittorie e 2 sconfitte) ha avuto qualche piccolo problema prima di battere Kevin Hood per kot al terzo round. La star del “Contender- Season One” Jessie Brinkley (32 vittorie e 5 sconfitte) ha battuto per kot al terzo round “Gentleman” James Johnson . Brinkley ha lavorato al costato di Johnson mandandolo due volte a terra e provocando la sospensione del match. Nei pesi medi l’olimpico ghanese 2008 Bastie “The Beast” Samir ha colto la terza vittoria da professionista battendo William “Bam Bam” Armstead. Un feroce colpo al corpo ha fatto male ad Armstead che poco dopo ha accusato un terribile colpo al mento finendo knockout al primo round

Leggi tutto...

19 aprile 2009

Mike Alvarado



A Denver in Colorado l’imbattuto superleggero Mike Alvarado (24 vittorie) ha vinto il trofeo Telefutura solo Boxeo battendo dopo quattro brillanti riprese Miguel Huerta (27 vittorie, 10 sconfitte ed un pari),Alvarado in ottima forma ha fermato l’avversario nel quarto tempo quando l’arbitro è intervenuto per sospendere il match ed assegnargli una vittoria ormai acquisita. Nella stessa riunione il leggero Brandon Rios (19 vittorie) ha proseguito la sua carriera da imbattuto mettendo knockout al quinto tempo Carlos Guevara (12 vittorie, 7 sconfitte ed un pari). Prima del knockout definitivo Rios aveva messo due volte al tappeto Guevara nel quinto round.

Leggi tutto...

18 aprile 2009

Park Casino d'Inglewood in California



Nell'Hollywood Park Casino d'Inglewood in California, in una vera battaglia, l’ex campione del mondo , il russo Roman Karmazin (37 vitttorie, 3 sconfitte ed un pari) ha dominato il confronto con l’americano ex campione del mondo Bronco McKart (51 vittorie, 9 sconfitte ). Più volenteroso ed aggressivo, Karmazin ha meritato di vincere ai punti in 12 rounds ( 117-111, 118-110, 119-109). Questo successo rilancia le ambizioni di Karmazin a livello mondiale nei pesi medi. Nei pesi welters, l’irlandese Dean Byrne (10 vittorie) ha battuto Francisco Rios Gil (6 vittorie e 9 sconfitte) per kot al quarto round. Byrne, che è allenato da Freddie Roach, ha messo l’avversario al tappeto nel terzo round. La fine del match quando Rios è stato scosso da un destro di Byrne che l’ha scaraventato alle corde. L’arbitro Wayne Hedgepeth si è interposto fermando il match. Nei pesi massimi Lateef Kayode (5 vittorie) ha messo due volte a terra Ethan Cox nel secondo round. Quando poi Cox ha accusato ancora un colpo, l’arbitro ha sospeso il match. Continua a vincere il mediomassimo ucraino Ismayl Sillakh (6 vittorie) che ha battuto in due rounds Jose Corral (6 vittorie e 9 sconfitte). Il supergallo Khabir Suleymanov (6 vittorie) ha conservato la sua imbattinbilità superando ai punti in quattro rounds (38-38, 39-37, 40-36), l’americano Lante Addy (6 vittorie e 3 sconfitte).

Leggi tutto...

UFC 97: “Redemption”


Questa sera’ si disputerà l’UFC 97 “Redemption” presso The Bell Centre a Montreal, Quebec, Canada, l’evento prevede una fight card davvero sensazionale, nell’incontro clou si affronteranno Anderson Silva vs Thales Leites, entrambi sono delle stelle del panorama mondiale delle mixed martial arts, entrambi cinture nere di brazilian jiu jitsu, il primo predilige lo scontro in piedi dove può far valere le sue devastanti abilità nello striking, mentre il secondo fa del grappling il suo punto di forza, a parer mio vincerà Silva via TKO.

Nella main card spicca il match tra Chuck Liddell vs Mauricio Rua, sono entrambi striker di livello eccezionale, il primo fa delle tecniche di boxe e dell’overhand destro il suo punto di forza, infatti all’attivo ha molti KO proprio con quella tecnica ed e’ stato per anni il campione assoluto nella categoria dei massimi leggeri, mentre il secondo predilige le tecniche di ginocchio della muay thai, in questo caso pronostico la vittoria di Liddell via KO.

LA CARD COMPLETA

Main event:

UFC Middleweight Champion Anderson Silva vs. Thales Leites

Main card:

Chuck Liddell vs. Mauricio Rua
Brian Stann vs. Krzysztof Soszynski
Cheick Kongo vs. Antoni Hardonk
Luis Cane vs. Steve Cantwell

Under card:

Vinny Magalhaes vs. Eliot Marshall
Denis Kang vs. Xavier Foupa-Pokum
Jason MacDonald vs. Nate Quarry
David Loiseau vs. Ed Herman
Mark Bocek vs. David Bielkheden
Ryo Chonan vs. TJ Grant
Matt Wiman vs. Sam Stout

Domenica mattina ore 5.00 se il server regge UFC 97 in diretta dal portale Magathai

Leggi tutto...

17 aprile 2009

(Muay Thai) Muay Thai TV, Lumphine [2009-04-11]

Leggi tutto...

Humberto “Zorrita



Nel Parque Andres Quintana Roo di Cozumel in Mexico, Humberto “Zorrita” Soto (46 vittorie, 7 sconfitte e 2 pari) ha finalmente risolto l’affare con il dominicano Francisco Lorenzo (33 vittorie e 5 sconfitte) battendolo in modo chiaro per il titolo vacante dei superpiuma della WBC.Il 28enne messicano perse per una controversa squalifica con Lorenzo lo scorso giugno.Questa volta Soto ha usato la sua abilità e la sua velocità per dominare il confronto. Lorenzo le ha provate tutte ( anche qualche testate e qualche colpo sotto…). Soto ha controllato a piacimento il match che ha visto Lorenzo raccogliere due richiami nel secondo e settimo round. Match a senso unico con Soto vincitore per (117-109 , 117-109,118-108). Il match dei pesi piuma tra l’ex campione del mondo r WBC, Guty Espadas (44 vittorie e 7 sconfitte) ed il nicaraguense Fredy Blandon (9 vittorie, 15 sconfitte ed un pari) è terminato al decimo round dopo uno scontro di teste che ha ferito Espadas all’occhio sinistro. In quel momento il 34enne Espadas era chiaramente in vantaggio ai punti (100-90,100-90 , 100-91). UNei pesi leggeri il 18enne Antonio Lozada Jr (18 vittorie di cui 16 prima del limite) è stato forzato a finire l’intera distanza delle sei riprese per la seconda volta in carriera da Tomas Sierra (10 vittorie e 7 sconfitte). Lozada che ha iniziato a boxare da professionista a 15 anni ( 4 Agosto 2006).Nei supermosca il sensazionale 19enne Jose Salgado ( 16 vittorie) ha battuto il molto più esperto Melchor Cob Castro (71 vittorie , 12 sconfitte e 4 pari) ai punti in 12 rounds (118-110, 117-111,115-114) per il titolo WBC CABOFE. Nei pesi leggeri al femminile l’ex coniglietta di “Playboy”, la 41enne Mia (Rosales) St John (45 vittorie , 9 sconfitte e 2 pari) ha battuto la 32enne colombiana Darys Pardo (20 vittorie, 6 sconfitte e 3 pari) ai punti in 8 rounds per il titolo WBC International. Nei superleggeri il 24enne messicano Javier “El Terribile” Castro (19 vittorie ed una sconfitta) ha battuto Alejandro Mendez per kot al primo round. L’unica sconfitta, Castro l’ha subita per squalifica al primo round nel 2005 con Jorge Reyna

Leggi tutto...

Sylvester Stallone offre un ruolo nel suo prossimo film alle stars delle mma


Altre tre stars sono state ingaggiate da Sylvester Stallone per il suo prossimo film “The Expendables”: Antonio Rodrigo Nogueira, Antonio Rogerio Nogueira e Lyoto Machida, precedentemente era gia’ stato messo sotto contratto Randy Couture. Tra gli altri attori presenti in questo film ricordo: Dolph Lundgren, Jet Li, Jason Statham, Steve Austin, Mickey Rourke, Charisma Carpenter, Eric Roberts, and Terry Crews.I fratelli Nogueira recentemente negli ultimi incontri di mixed martial arts non hanno ben figurato, al contrario Machida con un record di 14-0 e’ uno dei migliori atleti in assoluto del circuito dell’UFC e mondiale, tra le sue vittorie ricordo le piu’ importanti conseguite ai danni di: Tito Ortiz, Rich Franklin, BJ Penn.

Leggi tutto...

16 aprile 2009

Muay Thai TV, Aswindam [2009-04-05]

Leggi tutto...

STRIKEFORCE “SHAMROCK VS. DIAZ” FIGHTER SALARIES


Di seguito le borse degli atleti che hanno partecipato all’evento “Shamrock vs Diaz” organizzato da Strikeforce, tra tutti spiccano i 369,790 dollari versati a Frank Shamrock, ovviamente c’e’ ben poco da dire, “The Legend”(cosi’ si fa chiamare Shamrock) attira pubblico e mass media, anche se al momento non e’ piu’ ai vertici mondiali nelle mixed martial arts, a parer mio non per l’età, infatti fisicamente e’ messo meglio di molti altri lottatori, il problema fondamentale che il livello tecnico dei combattenti si e’ alzato e anche di molto negli ultimi anni. Di contro Nick Diaz che ha percepito 39,950 dollari, ha dominato il match in tutte le sue modalità, nello striking e al suolo, in una categoria che non gli e’ congeniale, (ossia le 180 libbre), oltre a ciò e’ un fighter completa e sicuramente farà bene anche nelle prossime uscite. I saliri completi dell’evento Strikeforce “Shamrock vs Diaz”:

MAIN EVENT FIGHTERS

– Nick Diaz $39,950 (includes $10,000 win bonus) def. Frank Shamrock $369,790

MAIN CARD FIGHTERS

– Gilbert Melendez $49,890 (no win bonus) def. Rodrigo Damm $9,190

– Cristiane “Cyborg” Santos $18,000 (includes $10,000 win bonus) def. Hitomi Akano $1,450

– Scott Smith $49,940 (includes $25,000 win bonus) def. Benji Radach $16,940

– Brett Rogers $39,940 (includes $20,000 win bonus) def. Ron Humphries $3,205

PRELIMINARY CARD FIGHTERS

– Luke Rockhold $6,000 (includes $3,000 win bonus) def. Buck Meredith $1,540

– Eric Lawson $9,950 (includes $2,000 win bonus) def. Waylon Kennell $1,950

– Raul Castillo $6,890 (includes $3,500 win bonus) def. Brandon Michaels $1,500

– James Terry $3,940 (includes $2,000 win bonus) def. Zak Bucia $1,500

– Shingo Kohara $940 (no win bonus) def. Jeremy Tavares $940

STRIKEFORCE “SHAMROCK VS. DIAZ” DISCLOSED FIGHTER PAYROLL: $633,445

Leggi tutto...

Bellator Fighting Championships 2 [2009-04-11]

Leggi tutto...

15 aprile 2009

3 superfights per l’UFC 100


L’UFC 100 si terrà presso il Mandalay Bay Events Center in Las Vegas, Nevada, in questa storia occasione il presidente Dana White vuole celebrare questo grandioso evento con un grande fight card. Il main event sarà il titolo dei pesi massimi, Brock Lesnar affronterà Frank Mir, i due si erano già affrontati nell’incontro d’esordio dell’ex stella della WWE e in quella situazione aveva avuto la meglio Mir, vincendo per leva al ginocchio, sicuramente non sarà più cosi’ facile sconfiggere Lesnar, infatti il colosso americano e’ migliorato moltissimo sotto ogni punto di vista ed ha acquisito una sicurezza invadibile ne e’ prova la netta vittoria su Randy Couture. Un altro incontro del main event sara’ tra il campione dei pesi welter Georges “Rush” St Pierre che difenderà il suo titolo dal possente Thiago Alves, il match si preannuncia esplosivo tra i due, se da una parte il canadese possiede una tecnica maggiore, dall’altra il brasiliano dispone di una potenza devastante nei colpi e ottime difese dai takedowns che fanno di lui un avversario difficilissimo da affrontare. Il main event si conclude con Dan Henderson contro Michael “The Count” Bisping, i due coach di The Ultimate Fighter si preparano ad affrontarsi al limite degli 83 kg in uno scontro che promette scintille.

Leggi tutto...

UFC 97 countdown: Redemption

Leggi tutto...

Il campione WBA dei pesi massimi Nikolay Valuev



Il campione WBA dei pesi massimi Nikolay Valuev (50 vittorie di cui 34 prima del limite ed una sconfitta ) ha conservato il suo titolo battendo con decisione a maggioranza la “leggenda” il 46enne Evander Holyfield (42 vittorie di cui 27 prima del limite, 10 sconfitte e 2 pari) ai punti in 12 rounds nell’Hallenstadion di Zurigo in Svizzera. Avvio cauto per entrambi i pugili , ma con Holyfield abile a portare i suoi sinistri e danzare davanti al mastodontico avversario. Il match va avanti per qualche ripresa su questo tema tattico con un Valuev lento ed impacciato ed un Holyfield pimpante. Finalmente dal quarto round Valuev comincia a far sentire la pesantezza dei suoi colpi diventando anche più accurato nel portarli. Il sesto round sembra cruciale con Valuev che appare in svantaggio sui cartellini ma che prende il controllo del match nel settimo ed ottavo round.Nel nono Holyfield si sbilancia per un largo sinistro del russo. Percependo che la vittoria gli sta sfuggendo di mano Holyfield incrementa la sua azione portando belle serie al corpo nella corta distanza. L’ultimo round segue la falsariga del match con Holyfield che si tiene a distanza e punzecchia con il jab per poi accorciare ed ottenere discreti risultati nella corta distanza. Al vedetto negativo Holyfield riceve comunque l’applauso del pubblico elvetico. Il supermedio Mads Larsen (51 vittorie di cui 38 prima del limite e 2 sconfitte) ha dimostrato di essere il secondo danese al mondo ai vertici mondiali (il primo è il campione WBA, Mikkel Kessler ) battendo con un’impressionante prestazione culminata con un kot al settimo round l’italiano ex stella della kickboxing Roberto Cocco (9 vittorie e 3 sconfitte). Larsen ha subito fatto capire a cocco che avrebbe usato la sua arma migliore, il jab destro. A metà match il danese ha cominciato a portare ganci e montanti che hanno arrossato il volto dell’italiano.Nrel sesto round larsen ha forzato il ritmo e la fine è arrivata nel round successivo con un pesante sinistro che ha sbattuto alle corde Cocco,ormai privo di difesa. Bene ha fatto l’angolo dell’italiano a lanciare l’asciugamano.L’italiano residente in Germania, il calabrese Francesco Pianeta (18 vittorie di cui 11 prima del limite) ha difeso la sua corona EBU-EE dei pesi massimi battendo il forte e coriaceo freancese Johann Duhaupas (17 vittorie di cui 10 prima del limite ed una sconfitta). Match combattuto con colpi isolate dov ePianeta ha mostrato di essere in possesso di una mano più pesante en di essere leggermente più tosto del rivale.Nell’ultimo round il francese ha tentato il tutto per tutto , ma era ormai troppo tardi! Lo score è stato il seguente 117-111 (Garcia), 116-112 (Perez),115-113 (Parris), tutti per il mancino calabro tedesco. Il forte colpitore ukraino residente in Belgio, il peso massimo Oleg Platov (27 vittorie ci cui 21 prima del limite ed una sconfitta ) è tornato sul ring dopo quasi un’anno di assenza trovandosi di fronte il clownesco americano Jason Gavern (15 vittorie, 5 sconfitte e 3 pari) che le ha tentate tutte per finire in piedi le otto riprese previste. Gavern ha avuto fortuna nel resistere al “fuoco” letale di Platov. Lo sconcertato Platov è riuscito anche ad inviarlo al tappeto nel sesto round, ma Gavern si è rialzato ancora più motivato ad utilizzare i suoi trucchi per scampare il pericolo. Lo score è stato : 80-72 e due volte 79-72 per Platov. La 40enne Eileen "The Hawaiian Mongoose" ( la mangusta hawaiana) Olszevski (5 vittorie, 2 sconfitte e 2 pari) ha conservato la corona WIBA dei pesi mosca nel match che la vedeva opposta alla tedesca Nadia Raoui (9 vittorie ed un pari) con un controverso pareggio (96-95 per l’americana, 98-92 per la Raoui ed un salomonico e piratesco 95-95) Raoui è stata più aggressiva con la Olszewski più esperta che colpiva di meno ma era più precisa soprattutto inizialmente. Il massimo leggero russo Jimmy Kapanov (9 vittorie) ha battuto Paolo Ferrara (25 vittorie, 13 sconfitte ed un pari) ai punti in 6 rounds. Tutti e tre i giudici si sono espressi in favore del più tecnico mancino russo. Ferrara era in buone condizioni ma è sembrato appagato e rassegnato al ruolo del collaudatore contro un avversario inesperto e non certo trascendentale. Il canadese residente negli USA, un autenticoartista re del knockout, Bermane Stiverne (16 vittorie tutte prima del limite ed una sconfitta) ha “fulminato” Lyle McDowell (27 vittorie di cui 18 prima del limite, 12 sconfitte ed un pari) in un solo round!.

Leggi tutto...

14 aprile 2009

Michele Verginelli si prepara per i prossimi incontri…


Michele Verginelli nei prossimi mesi sarà impegnato in diversi eventi di mixed martial arts che lo porteranno a spostarsi per tutta l’Europa, infatti l’atleta romano parteciperà il 18 maggio al torneo Ksw Elimination in Polonia, il 30 maggio si recherà in Svezia e per finire il 28 giugno sarà a Londra per confrontarsi con Pierre Guillet all’UWC 10. Verginelli in questo periodo si sta allenando molto duramente nella boxe con Luciano Sordini a Fiumicino, per quanto riguarda il brazilian jiu jitsu con Bruno Santos e con i noti lottatori: Matteo Minonzio e Marco Santi per quanto riguarda le mixed martial arts.

Leggi tutto...

13 aprile 2009

GOLDEN LEAGUE ATTO IV: I GIOVANI LEONI




Sarà dedicata ai giovani la quarta edizione della Golden League, il circuito di sport da ring promosso dal celebre campione Marco Costaguta, prevista sabato 18 aprile al Palasport di Via Lago Figoi 10 a Genova. Saranno infatti per lo più giovani atleti, futuri protagonisti delle grandi sfide di domani, ad animare i 15 combattimenti in scaletta.
Com’è ormai consuetudine un posto di primo piano lo avranno le MMA con la sfida internazionale, valida per la cintura Golden League – MMA Italy, tra i pesi massimi Christian Leoni (X1 Genova) ed il francese Nicolas Don Carli, (Bushido Academie Marsiglia). L’italiano viene da una imperiosa vittoria contro il brasiliano Rodrigo Silva, una cintura blu di BJJ dell’Edmar Jacobina Kombat Team che nel suo curriculum poteva vantare una vittoria nella “Copa Red Nose” ed un secondo posto ai campionati sudamericani di Brazilian Ju Jitsu.
Il transalpino (di chiare origini italiane) viene invece dalla Muay Thai.
L’altro match di MMA in scaletta è il derby ligure nei –70 KG tra Danyel Pilò (Gracie Barra – Kumpoldam Academy Chiavari) e Micael Timpani dell’Indomita San Remo.
Tra gli altri combattimenti segnaliamo infine Betta Vs Elisio e Floris Vs Grosso nella savate; Banariba-Elias nella thai boxe.
Per maggiori informazioni e per la scaletta completa dell’evento: www.kombatfestival.it www.mma-italy.com

Leggi tutto...

ESPN's MMA Live Episode #48 [2009-04-08]






Leggi tutto...

12 aprile 2009

Boxing) Kendall Holt vs. Timothy Bradley [2009-04-04]

Leggi tutto...

11 aprile 2009

Calendario web tv

Calendario webtv di www.Megathai.it preparate il caffè.....


Apr. 11th @ 2:00am K-1 Classics (HDnet) Apr. 11th @ 3:00am
Inside MMA Apr. 11th @ 4:00am
DREAM 8 - Welterweight Grand Prix Apr. 12th @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 2 Apr. 12th @ 4:00am
StrikeForce - Shamrock vs. Diaz Apr. 16th @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #3 Apr. 18th @ 2:00am
K-1 Classics (HDnet) Apr. 18th @ 3:00am
Inside MMA Apr. 18th @ 4:00am The Welterweights, Vol. 1 (HDnet)
Apr. 19th @ 3:00am Bellator Fighting Championships 3 Apr. 19th @ 5:00am
UFC 97 - Redemption Apr. 21st @ 9:00am
K-1 World Max 2009 Final-16 Apr. 23rd @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #4 Apr. 25th @ 3:00am
Inside MMA Apr. 25th @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 4 Apr. 30th @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #5 May. 2nd @ 3:00am
Inside MMA May. 2nd @ 9:00am
Sengoku 9 May. 3rd @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 5 May. 7th @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #6 May. 9th @ 3:00am
Inside MMA May. 10th @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 6 May. 14th @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #7 May. 16th @ 3:00am
Inside MMA May. 16th @ 5:00am
StrikeForce - Challengers May. 17th @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 7 May. 21st @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #8 May. 23rd @ 3:00am
Inside MMA May. 24th @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 8 May. 24th @ 5:00am
UFC 98 - Evans vs. Machida May. 26th @ 9:00am
DREAM 9 - Featherweight GP Rd. 2 May. 28th @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #9 May. 30th @ 3:00am
Inside MMA May. 31st @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 9 Jun. 4th @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #10 Jun. 6th @ 3:00am
Inside MMA Jun. 7th @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 10 Jun. 11th @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #11 Jun. 13th @ 3:00am
Inside MMA Jun. 14th @ 2:00am
UFC 99 - The Comeback Jun. 14th @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 11 Jun. 18th @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode #12 Jun. 20th @ 3:00am
Inside MMA Jun. 21st @ 3:00am
Bellator Fighting Championships 12 Jun. 21st @ 4:00am
Ultimate Fighter 9 Episode Finale Jun. 27th @ 3:00am
Inside MMA Jul. 12th @ 5:00am UFC 100 - Lesnar vs. Mir

Leggi tutto...

ULTIMATE KOMBAT LEAGUE: 1° AGGIORNAMENTO


UKL il primo evento MMA totalmente professionistico organizzato dalla Kombat League in Italia che si disputera’ il 1 maggio all’interno della WORLD CUP KOMBAT LEAGUE.Ad aprire la serata saranno i finalisti dei tornei disputati quest’anno di Shootfighting, Vale Tudo B, e Vale Tuda A. Il clou della serata e’ rappresentato da 4 incontri professionistici di alto livello. I nomi…si sanno…..e non si sanno verranno svelati a giorni, per ora abbiamo in griglia:Aramis Alerti, Alfredo Achilli, sicuramente alcune cinture nere di brazilian jiu jitsu di altissimo livello, a presto i dettagli.Svelata la prima card dell’Ultimate Kombat League, Alfredo Achilli vs Deji (OLUTOBI AYODEJI KALEJAIYE).Deji e’ un colosso olandese di colore sconfitto da Alberti ai punti con verdetto non unanime al recente Italian Estreme, 93 kg vero, nel senso che a riposo sara’ sui 98/100 per 190 cm almeno , ha come punto di forza la mole ed una devastante forza fisica.Avversario difficie e molto pericoloso, ha come punto debole la lotta al suolo……….ma chiedere ad Aramis che ha vinto con verdetto non unanime si tratta di un vero e proprio toro capace di uscire con pura forza anche da leve o da situazioni in cui e’ tecnicamente carente. Molto pericoloso. Alfredo Achilli lo conosciamo, fighter di grande coraggio e generosita’, ha forza fisica, una buona esperienza MMA ed e’ sicuramente piu’ forte a terra dell’olandese, molto intelligente nell’interpretazione tattica del match ha sicuramente una “varieta’ di tecniche” superiore all’olandese.Match sulla carta equilibrato e difficile.

Leggi tutto...

10 aprile 2009

Muay Thai Argentina

Hola amigos y colegas, queria recordar que faltan solo 2 domingos para el evento mas grande de Muay Thai de Sudamerica.

Hace 2 años que estamos esperando este momento en Argentina y en solo algunos días todo estará por empezar !!
Habra 7 titulos en Juego y mas de 20 combates internacionales del mejor Muay Thai de Sudamerica !!
Paises confirmados: Brasil, Chile, Uruguay, Perú, Bolivia y Argentina
Agendalo !! : Domingo 19 de abril a las 18 Hs.
"Estadio Club Banade de Martinez"
(Sede Central de M-T-A)
Hipolito Yrigoyen 1290 - Martinez - Buenos Aires - Argentina
Ver afiche en grande para imprimir
Entrada General: $35
Inscripciones, Consultas y anticipadas: (5411) 4393-0332
ail: muay-thai@argentina.com
msn: mike-thai@hotmail.com
Organiza: Muay Thai Argentina
Fizcaliza: Confederacion Sudamericana de Muay Thai
www.muaythaiargentina.com
Gracias por ayudar a difundir el Muay Thai en Sudamerica reenviando este mail a tus contactos !!

Leggi tutto...

Overeem difenderà il titolo di campione dei pesi massimi per Strikeforce nel 2009


Alistair Overeem e’ un noto professionista nel mondo delle mixed martial arts, la sua carriera e’ iniziata ben 10 anni fa, in questo lungo periodo ha combattuto per moltissime organizzazioni: Ring, Pride FC., Dream, Strikeforce, proprio in quest’ultima ha conquistato il titolo di campione del mondo dei pesi massimi vincendo per TKO ai danni di Paul Buentello.Overeem recentemente ha disputato due incontri di K1, nel primo ha vinto per KO su Badh Hari e nel secondo ha perso ai punti per mano di Remy Bonjaski, a questo punto il noto talento olandese e’ corteggiato da tutte le migliori federazioni mondiali di mixed martial arts: UFC, Dream, Affliction, ecc…Il dirigente di Strikeforce Mike Afromowitz ha dichiarato a MMAWeekly Radio che Overeem tornera’ negli U.S.A. proprio a difendere il suo titolo di campione dei pesi massimi nel 2009, al momento ci sono molti lottatori che vorrebbero affrontare il colosso olandese, uno di questi potrebbe essere Brett Rogers.

Leggi tutto...

9 aprile 2009

The Iceman a lezione di boxe


Chuck Liddell dopo aver subito una brutta sconfitta per KO ha deciso di migliorare le proprie abilita’ di striking allenandosi nella boxe per 5 settimane da Howard Davis Jr.(medaglia d’oro olimpica di pugilato nel 1976) in California. Howard Davis Jr. ha imposto un severo regime di allenamento a Liddell, oltre a ciò ha dichiarato di avere molto rispetto per gli atleti di mixed martial arts, dal canto suo “The Iceman” e’ totalmente concentrato sull’UFC 97, evento che lo vedrà opposto a Mauricio “Shogun” Rua il 18 aprile ed ha promesso che questo sarà uno degli incontri piu’ esaltanti del 2009, oltre a ciò e’ sicuro di vincere grazie alle sue abilità nella boxe.

Leggi tutto...

8 aprile 2009

Mike Tyson Documentary [2009]

Leggi tutto...

L'annuncio ufficiale è arrivato mercoledi’ mattina dalle pagine della Gazzetta




L'annuncio ufficiale è arrivato mercoledi’ mattina dalle pagine della Gazzetta dello Sport: la boxe, sport di punta della nuova offerta di Dahlia (la pay-tv che prende il posto di Cartapiù ) sul digitale terrestre, sarà commentata dalla storica voce di Rino Tommasi.

Nello stesso articolo, firmato da Fausto Narducci, vengono riportate le parole dell'ad Fabrizio Grassi che spiega con maggiori dettagli l'offerta di boxe dei suoi canali: «Abbiamo siglato un accordo di 2 anni con le due più grandi emittenti di boxe americane, Hbo e Espn. L'appuntamento sarà sempre alle 21: il martedì con ben 40 grandi match trasmessi dalla Hbo nel weekend precedente, il venerdì con il classico Friday Night dell'Espn che trasmetteremo in leggerissima differita ma, col gioco dei fusi orari, praticamente alla stessa ora dell'emittente Usa. I match saranno completati dalla rubrica Knockouts ma non mancheranno veri e propri eventi in diretta. come il Mondiale dei massimi Wbc Vitali Klitschko- Gomez il 21 in diretta da Stoccarda».



LA NUOVA OFFERTA COMMERCIALE


per sabato saranno attivi cinque canali, che aumenteranno di numero già dopo l'estate quando l'offerta verrà arricchita di nuovi contenuti.


In questa prima fase sono previste due soluzioni d'abbonamento (valide fino al 31 maggio):

3 MESI A 36 EURO
Tutta la programmazione Dahlia per tre mesi solari dall'attivazione

12 MESI A 120 EURO
Tutta la programmazione Dahlia per un anno solare dall'attivazione

Prima di scegliere l'offerta preferita è però necessario dotarsi di Smart Card Dahlia, in vendita prossimamente presso le ricevitorie SISAL, i supermercati, le edicole e i negozi di elettronica. Al costo di 29 euro assieme alla tessera sarà inclusa la visione per un mese di tutta l'offerta Dahlia.

Leggi tutto...

Josh Thomson e’ fuori da Strikeforce


Il campione dei pesi leggeri di Strikeforce Josh “The Punk” Thomson si e’ rotto una gamba in allenamento, di conseguenza non potrà disputare l’incontro che lo opponeva a Gilbert Melendez all’evento “Strikeforce: Shamrock vs Diaz l’11 aprile a San Jose. Melendez al momento sta aspettando di sapere quale sarà il suo avversario, dal canto suo Thomson ha dichiarato di essersi infortunato in una sessione di sparring con Billy Evangelista, inoltre e’ molto dispiaciuto di quanto accaduto. Strikeforce ha allestito un’ottima card, questo incontro doveva essere la rivincita di Melendez, nella prima occasione i due atleti avevano dato veramente spettacolo e dopo 5 round la vittoria era stata assegnata a Thomson.

Leggi tutto...

7 aprile 2009

"BASTA POCO, CHE CE VO"

Ciao a tutti.
Credo che nessuno sia allo scuro di ciò che sta succedendo in Abruzzo, comunque per quei pochi…c’è stato un tremendo terremoto in cui ormai quasi 200 persone hanno perso la vita e decine di migliaia sono rimaste senza casa perché completamente distrutte o gravemente danneggiate dal sisma.
La macchina dei soccorsi si è messa subito in moto con ottimi risultati, tanto che già 100 persone sono state estratte vive dalle macerie.


Però si può fare di più. Mi viene in mente un vecchi spot pubblicitario che recitava…
“BASTA POCO, CHE CE VO’”


Ognuno di noi può fare un poco, anche senza nesecessariamente alzarsi dal divano, ma tutti insieme possiamo fare tanto. Ecco come:

- 48580 , basta un sms e donate 1 euro (indipendentemente dal gestore telefonico), stessa cosa dal telefono fisso;

- Versamenti su C/C n° 95817862, in posta o in banca
(IBAN ITO7 T076 0103 2000 0009 5817 862);

- Versamenti su C/C della Croce Rossa n° 218020,
causale PRO TERREMOTO ABRUZZO
(IBAN IT66 C010 0503 3820 0000 0218020)
o C/C postale n° 300004,
causale PRO TERREMOTO ABRUZZO

- Versamenti on-line sul sito
www.cri.it/donazioni.html

- Tel. 06.43411763 o mail
organizzazione@udu.it per offrire posti letto;

- 06.68201 per offrirsi come volontari alla Protezione Civile;

Sono sicuro che nessuno di voi rimarrà indifferente e per questo vi ringrazio anticipatamente.

Gli indirizzi più dettagliati e altre informazioni per donazione di sangue e volontariato li potete trovare nel seguente link:

http://www.facebook.com/home.php#/photo.php?pid=30233190&id=1550329919

Grazie ancora a tutti.

MAO

Leggi tutto...

Vittoria per il peso leggero misanese Alex Damato




Vittoria per il peso leggero misanese Alex Damato sul bolognese Nebbioso. Sconfitta ai punti per il welter sammarinese Alberto Mariotti contro il marocchino Mechida.

Una vittoria ed un’onorevole sconfitta per i due pugili della Boxe Riccione impegnati nei match di contorno del Torneo Interregionale Federale categorie Schoolboys, Cadetti e Junior organizzato dalla stessa Boxe Riccione e dalla Vasco De Paoli di Santarcangelo per conto della Federazione, sabato 28 febbraio e domenica 1 marzo all’hotel Le Conchiglie di Riccione - si legge in una nota della Polisportiva Comunale di Riccione -. Il peso leggero (limite 60 kg) misanese Alex Damato ha stroncato la resistenza del bolognese Nebbioso già al secondo dei quattro round previsti. Damato ha dominato l’incontro fin dall’inizio grazie ad una boxe d’attacco favorita anche dalle leve più lunghe rispetto all’avversario. Sorprendendo continuamente il felsineo con i diretti, gli ha fatto subire un conteggio già alla prima ripresa. Nella seconda, l’arbitro ha deciso di interrompere il match dopo aver visto Nebbioso sanguinare copiosamente dal naso. Trattandosi di pugili esordienti, la decisione è apparsa a tutti più che giusta. Sconfitto invece ai punti il welter (64 kg) sammarinese Alberto Mariotti. Partito all’attacco contro il marocchino Mechida della Vasco de Paoli, Mariotti si è aggiudicato la prima ripresa. Poi l’avversario gli ha preso le misure, schivando e parando ripetutamente i suoi colpi. Agendo d’incontro, Mechida ha portato un maggior numero di colpi validi e alla fine il verdetto della giuria non poteva che pendere dalla sua parte. Soddisfatto Ivan Cancellieri, maestro della società pugilistica facente capo alla Polisportiva Comunale.
“Abbiamo disputato due buoni incontri – ha detto – i nostri ragazzi possono senz’altro crescere se lavoreranno con costanza e serietà

Leggi tutto...

Risultati WEC 40


-Miguel Torres batte Takeya Mizugaki per unanimous decision
-Joseph Benavidez batte Jeff Curran per unanimous decision
-Ben Henderson batte Shane Roller per TKO (strikes) a 1:41, R1
-Raphael Assuncao batte Jameel Massouh per unanimous decision
-Anthony Njokuani batte Bart Palaszewski per TKO (strikes) a :27, R2
-Dominick Cruz batte Ivan Lopez per unanimous decison
-Wagnney Fabiano batte Fredson Paixao per unanimous decision
-Rani Yahya batte Eddie Wineland per submission
-Akitoshi Tamura batte Manny Tapia per unanimous decision
-Rafael Dias batte Mike Budnik per unanimous decision

Leggi tutto...

WEC 40: (6) Takeya Mizugaki vs. Miguel Torres




Leggi tutto...

6 aprile 2009

Ufficio Stampa Boxe Mugello



Il Team si sta preparando al “big-match” di Lenny Bottai al “Nelson Mandela” di Firenze contro Armend Tatari. In cantiere il 1° Trofeo “MUGELLO” che inizierà domenica 8 marzo e Gabriele Sarti eletto Vice-Presidente della Toscana FPI.

L’Associazione Sportiva “Boxe Mugello” di Borgo San Lorenzo (FI) organizza il “1° Trofeo MUGELLO”, aperto a tutti i pugili italiani e stranieri, tesserati per le società toscane e appartenenti alle qualifica Seniores 1° e 2° Serie. Il torneo avrà inizio nel mese di Marzo c.a. e si svolgerà, secondo il numero degli iscritti, in tre o quattro giornate di gara, distanziate fra loro di cinque - sette giorni. La scorsa settimana presso la sala riunione dell'Assessorato allo Sport del Comune3 di Firenze, in via del Filarete, si è svolta l'Assemblea Regionale delle Associazioni toscane affiliate alla FPI. Dopo la presentazione della relazione del Presidente Giuseppe Ghirlanda, che è stata approvata all'unanimità, si è proceduto alle elezioni del Consiglio che sarà così composto: Presidente: Giuseppe Ghirlanda; Vice-Presidente Gabriele Sarti, Rappresentanti delle Associazioni: Tancredi Gioia e Loris Federighi; Rappresentante dei Tecnici Sportivi: Gabriele Sarti; Rappresentate degli Atleti: Achille Cocco. Auguriamo al nuovo consiglio un proficuo lavoro per i prossimi quattro anni. Continua incessante la preparazione del boxer Lenny Bottai della “Boxe Mugello” (nato a Livorno il 15 luglio 1977 e, da due anni sotto la guida del M° Gabriele Sarti, prima da dilettante e poi da professionista) si sta preparando con meticolosità ed impegno per il suo sesto incontro da professionista, in programma al “Nelkson Mandela” di Firenze il prossimo 13 marzo 2009 contro Armend Tatari. Il primo incontro con la procura del Team Loreni, dopo cinque incontri con la guida di Sergio Cavallari. Ricordo che Lenny Bottai da professionista ha già sostenuto cinque incontri, tutti vinti di cui tre per Ko (con, nell’ordine, Marian Gabris, Ioan Florin, Antonio Amato, Marco Paolini e Giuseppe Margiotta) , ed è semifinalista in Coppa Italia Professionisti 2008-2009 dei pesi light middleweight. Tredicesimo su venticinque pugili in attività in Italia, 393° su 1106 pugili in attività in graduatoria mondiale. Il croato Armend Tatari, residente a Bolzano, è il primo della sua categoria in Croazia e 477° della graduatoria mondiale. Un pugile ostico, battibile, ma non da prendere assolutamente con leggerezza. Tatari ha molte sconfitte nel suo palmares ma anche tante vittorie con pugili affermati e di alto valore. Per Lenny Bottai un appuntamento veramente importante, una vittoria gli aprirebbe scenari veramente interessanti sotto il profilo professionale e non solo.

Buona impressione ha destato per gli addetti ai lavori la squadra dilettanti 2009 della “Boxe Mugello”, compatta e rappresentativa in ogni categoria, con piccoli gioielli pronti al grande balzo del professionismo e molti ragazzi con ampio margine di miglioramento che avranno sicuramente un buon futuro se seguiranno con scrupolo gli insegnamenti del M° Gabriele Sarti e i consigli di tutto il team della “Boxe Mugello”. Vorrei tornare sull’avventura del giovane dilettante della “Boxe Mugello” Patrizio Vallo nei giorni scorsi ha partecipato al raduno della Nazionale Italiana Dilettanti con Mister Francesco Damiani. Vi ricordo che solo recentemente è stato manager dei pugili italiani alle Olimpiadi di Pechino dove i suoi atleti hanno conquistato una medaglia d'oro con Roberto Cammarelle nella categoria +91 Kg (pesi supermassimi), una d'argento con Clemente Russo nella categoria 91Kg (pesi massimi) e una di bronzo con Vincenzo Picardi cat.51Kg (pesi mosca). Patrizio Vallo, che soltanto la volta scorsa vi avevo descritto (classe 1988, kg 69. Il prototipo del pugile, grande volontà, buona tecnica, eccellente preparazione e nonostante una carriera già molto lunga è ancora giovanissimo e con margini di miglioramento molto ampi. Meriterebbe, a mio parere anche questo ragazzo una chanse professionistica) oltre che essere lui stesso entusiasta dell’esperienza fatta, ha comunque destato molto interesse da parte dei tecnici della Nazionale (Damiani, Stecca e Nati). La prossima settimana intervista con il giovane boxeur della “Boxe Mugello”.

Leggi tutto...

Risultati Dream 8


Fight 1 - 88kg Bout
Katsuyori Shibata wins a unanimous decision (3-0) over Minowaman

Fight 2 - Middleweight Bout
Andrews Nakahara wins by first round TKO (strikes) over Shungo Oyama

Fight 3 - Lightweight Bout
Vitor “Shaolin” Ribeiro wins by first round TKO (cut) over Katsuhiko Nagata

Fight 4 - Middleweight Bout
Riki Fukuda wins a unanimous decision (3-0) over Murilo “Ninja” Rua

Fight 5 - Heavyweight Bout
Jeff Monson wins by first round submission (north \ south choke) over Sergey Kharitonov

Fight 6 - Featherweight GP Tournament Bout (First Round)
DJ. Taiki wins a unanimous decision (3-0) over Hideo Tokoro

Fight 7 - Welterweight GP Tournament Bout (First Round)
Andre Galvao wins by first round submission (arm bar) over John Alessio

Fight 8 - Welterweight GP Tournament Bout (First Round)
Marius Zaromskis wins a unanimous decision (3-0) over Seichi Ikemoto

Fight 9 - Welterweight GP Tournament Bout (First Round)
Jason High wins by first round knockout (rear naked choke) over Yuya Shirai

Fight 10 - Welterweight GP Tournament Bout (First Round)
Hayato “Mach” Sakurai wins by first round knockout (knees, strikes) over Shinya Aoki

Leggi tutto...

Muay Thai TV, Aswindam

Leggi tutto...

5 aprile 2009

LETTO QUA E LA’ PER VOI

Con molti eventi in corso che coinvolgono la “Boxe Mugello”, che meriterebbero uno spazio importante, in questo momento vorrei tornare sull’avventura del giovane dilettante Patrizio Vallo che nei giorni scorsi ha partecipato al raduno della Nazionale Italiana Dilettanti con Mister Francesco Damiani ad Assisi. Un evento che entra nelle radici della società mugellana, non solo grandi eventi ma anche sana formazione alla disciplina sportiva di base e ad alto livello. Vi ricordo che Mister Francesco Damiani solo recentemente è stato manager dei pugili italiani alle Olimpiadi di Pechino dove i suoi atleti hanno conquistato una medaglia d'oro con Roberto Cammarelle nella categoria +91 Kg (pesi supermassimi), una d'argento con Clemente Russo nella categoria 91Kg (pesi massimi) e una di bronzo con Vincenzo Picardi cat.51Kg (pesi mosca). Patrizio Vallo, che soltanto la volta scorsa vi avevo descritto (classe 1988, kg 69. Il prototipo del pugile, grande volontà, buona tecnica, eccellente preparazione e nonostante una carriera già molto lunga è ancora giovanissimo e con margini di miglioramento molto ampi. Meriterebbe, a mio parere anche questo ragazzo una chanse professionistica) oltre che essere lui stesso entusiasta dell’esperienza fatta, ha comunque destato molto interesse da parte dei tecnici della Nazionale (Damiani, Stecca e Nati).

D: Patrizio, le tue impressioni, a caldo, sull’esperienza fatta ?

R: “Premetto che sono riuscito fortunatamente a mantenere la concentrazione, specialmente nel momento in cui, all'entrata in Palestra, mi sono trovato al fianco dei “Giganti” (in tutti i sensi) Roberto Cammarelle e Clemente Russo, oro e argento alle ultime Olimpiadi. Ma una volta negli spogliatoi ammetto che, notando Valentino, Parrinello, Di Savino anch'essi Olimpionici ed i vari Podda, Vangeli, Corsale (Campioni Nazionali Assoluti ) ed altri, ho realizzato con un poco di timore, di trovarmi realmente assieme alla "Crema" del Pugilato Nazionale e non solo. Un bel respiro profondo e via, boxe.”

D: Patrizio, le tue impressioni, sui sistemi di allenamento ?

R: “L'allenamento mi è parso si duro, ma in fondo non molto lontano da quelli di tutti i giorni sotto la guida del mio Maestro, Gabriele Sarti ... Infatti, alla fine, la differenza maggiore forse sta nel fatto che sei al fianco di veri e acclamati campioni o altri ragazzi che, come me, mettono in ogni colpo il cuore e la voglia di guadagnarsi un posto nell'Elite del pugilato Italiano.”

D: Patrizio, con chi ti sei confrontato sul ring in questo stage ?

R:” Ho Boxato con Vangeli, e ci tengo a citare proprio lui, essendo infatti l'attuale campione Italiano Assoluto dei Pesi Welter, categoria in cui milito. Non voglio entrare in nessun particolare tecnico tattico, ma spero abbia capito, e ne sono certo, che hai prossimi campionati assoluti, punto a "spodestarlo" !. Ho avuto anche il piacere di assaggiare i colpi di Valentino, campione mondiale dei Leggeri, qualche scambio affrontato anche con Corsale, “Guanto D'Oro d'Italia” uscente dei pesi SuperWelter e una ripresa con il laziale Marziali, campione italiano assoluto dei SuperWelter. Esperienza più che positiva, sotto tutti i punti di vista.”

D: Concludendo …

R: “Per ora faccio tesoro dell'opportunità avuta, e, assieme al maestro Sarti, continuo i miei allenamenti nella nostra palestra, in attesa dei vari appuntamenti."

Sentiti anche i tecnici della Nazionale (Damiani, Stecca e Nati), loro sono rimasti notevolmente e positivamente impressionati da Patrizio Vallo. Se sono rose.

Leggi tutto...

About This Blog

Blog specializzato in tutto ciò che riguarda le arti marziali e gli sport da combattimento, con tantissimi video in esclusiva, novità, dirette e reportage.

Per aiutarci a fornire un servizio sempre migliore e aggiornato supportaci effettuando una donazione:

Osti G. Webmaster MEGATHAI.IT

Osti G. Webmaster  MEGATHAI.IT
Collaborazione e Sponsor 338-8543262 megathai@hotmail.com

Copyright

Tutto il materiale presente su questo Sito, inclusi in via non esclusiva informazioni, documenti, prodotti, logotipi, grafica, suoni, immagini, e servizi ("Materiale") viene messo a disposizione da MEGATHAI.IT o dai rispettivi produttori, autori, sviluppatori e venditori ("Altri Fornitori") e costituisce un'opera soggetta a copyright di MEGATHAI.IT e/o degli Altri Fornitori. Nessun materiale potrà essere copiato, riprodotto, distribuito, ristampato, scaricato, visualizzato, pubblicato o trasmesso in qualunque forma o mezzo, inclusi, in via non esclusiva, procedimenti elettronici, meccanici, fotocopie, registrazioni o altri mezzi senza il preventivo consenso scritto della MEGATHAI.IT o dell'Altro Fornitore.

  © Megathai.it The fighting sport portal by megathai.it since 2001

Back to TOP